+39.338.6524070 info@cucciolieallevamenti.com

Labrador Retriever

Scheda di Razza - Labrador Retriever

ORIGINE: Gran Bretagna

UTILIZZO: Cane da riporto

COMPORTAMENTO – CARATTERE:
Il Labrador Retriever è un cane di buon temperamento, molto agile. Fiuto eccellente, grande passione per l’acqua. Compagno devoto, che sa adattarsi. Intelligente, appassionato e disponibile, con gran desiderio di essere gradito. Di natura gentile, non è mai aggressivo o inopportunamente timido.
Il Labrador Retriever è un cane di buon temperamento, intelligente, socievole, docile, tranquillo, eccellente nuotatore (anche grazie alla "palmatura" delle zampe), in origine è stato utilizzato soprattutto dai cacciatori come cane da riporto oggi è da considerarsi più un cane “da compagnia” che da lavoro ma ricordate, la selezione originale è stata fatta sulla capacità di riporto della selvaggina, dunque è importante ricordare che un buon Labrador è un cane che ha bisogno di attività fisica.
La sua indole buona e il carattere predisposto all'apprendimento rendono il Labrador Retriever adatto a essere addestrato allo svolgimento di moltissime attività, dall'assistenza ai non vedenti, al soccorso in acqua, alla ricerca di persone. Grazie al suo carattere estremamente docile e affettuoso è un ottimo cane da compagnia, particolarmente adatto a vivere in famiglia, meglio se munita di bambini, con cui ama molto giocare.
A qualsiasi età è bene prestare molta attenzione alla sua alimentazione, recenti ricerche hanno dimostrato che il Labrador è un cane predisposto geneticamente al facile accumulo di grasso

BREVE CENNO STORICO:
Il Labrador è un diretto discendente del cane di St. John's Water Dog, cane allevato dai pescatori sull'isola di Terranova, frutto di incroci dei vari cani che accompagnavano i colonizzatori di varie nazionalità che si sono alternati nei secoli in quella precisa regione del Canada. Le radici del Labrador si intrecciano con quelle del cane di Terranova, del Curly Coated, del Flat Coated e del Golden Retriever, visto l'antenato comune.
All'inizio del 1800 il cane di St John fu importato in Inghilterra a bordo di navi provenienti dalla penisola del Labrador. La razza fu quindi selezionata da alcuni nobili inglesi, tra cui il conte di Malmesbury, al quale si deve la nascita, nel 1885, di Buccleuch Avon, il primo esemplare di Labrador come oggi lo conosciamo.
Quattro anni dopo la nascita di Buccleuch Avon, che aveva il manto nero, nacque il primo Labrador giallo, Ben of Hyde. La diffusione dei cani dal manto chiaro divenne però significativa solo dopo il 1920. L'allevamento di Labrador chocolate incominciò invece solo negli anni trenta del XX secolo.
Per le sue grandi doti di cane da caccia e da riporto, il Labrador conobbe una grande diffusione in Inghilterra, tanto da essere allevato persino da re Giorgio VI.
Il Kennel Club riconobbe ufficialmente la razza nel 1903. Il primo standard della razza è del 1916, e fu in parte modificato nel 1959. Lo standard della FCI attualmente in vigore è del 1989 Lo standard del Kennel Club statunitense è del 1994 e si discosta lievemente da quello della FCI.
Oggi i Labrador sono tra i cani più diffusi al mondo, in particolare in Inghilterra, nell'Europa occidentale e negli Stati Uniti.

ASPETTO GENERALE:
Il Labrador Retriever è un cane di costruzione robusta, compatto, molto attivo; (il che esclude eccessivo peso corporeo o sostanza).
La testa è larga, solida e appuntita, con tartufo ampio e dentatura a forbice. Il tartufo deve essere di colore nero quando il mantello è di colore nero o giallo e tartufo marrone quando il mantello è cioccolate, non sono ammessi altri colori o combinazioni. Gli occhi sono marroni o di colore nocciola. Le orecchie devono essere triangolari, con attaccatura un po' arretrata e devono pendere. Il collo è vigoroso, di media lunghezza e senza bargia. Il petto è profondo e largo. La coda tratto distintivo della razza, molto spessa alla radice, si assottiglia gradualmente verso la punta. Di media lunghezza, priva di frange ma completamente ricoperta di un pelo corto spesso e denso che le dà un aspetto “rotondo”, chiamato“Coda di lontra”. Può essere portata allegramente, ma mai arrotolata sul dorso.
Nella razza Labrador Retriever il pelo è duro, liscio, molto spesso e lanoso, con sottopelo impermeabile, di colore nero o grigio, marrone ("chocolate") o giallo ("champagne"), sempre unicolore. Cuccioli di diversi colori possono far parte della stessa cucciolata: la tinta del pelo dipende da tre fattori genetici, i quali possono anche combinarsi e dar vita a varie sfumature. I colori ammessi agli standard vanno da un crema a un "rosso volpe" per gli esemplari gialli e da marrone di media intensità a marrone molto scuro per i chocolate. In quanto ai neri, il colore ammesso è un nero solido, senza sfumature particolari. È ammessa una macchia bianca al petto di dimensioni non superiore a una moneta da due euro.

TAGLIA E PESO:
Il Labrador Retriever è un cane di taglia grande
Maschi: altezza al garrese tra i 56 - 57 cm con peso tra i 31 - 40 Kg
Femmine: altezza al garrese tra i 54 - 56 cm con peso tra i 27 - 34 Kg

MANTELLO:
PELO:
Nella razza Labrador Retriever il pelo è uno dei tratti distintivi deve presentarsi, corto e denso, senza ondulazioni o frange, piuttosto ruvido al tatto; sottopelo deve essere impermeabile.
COLORE:
Nella razza Labrador Retriever sono ammesse le colorazioni: nero, giallo o marrone ( fegato- cioccolato). Il giallo va dal crema chiaro al rossiccio (colore della volpe). Ammissibile una macchiolina bianca sul petto.

Cuccioli Disponibili

Presso gli Allevatori di Cuccioli e Allevamenti sono disponibili bellissimi cuccioli di Labrador Retriever, nelle colorazioni: Biondo (Miele), Nero e Chocolate, con Pedigree di Alta Genealogia.

I cuccioli e il loro genitori, selezionati per morfologia e carattere da importanti genealogie (campioni e/o figli di campioni di bellezza e riproduzione) sono visibili direttamente in Allevamento riconosciuto Enci/Fci per la selezione del Labrador Retriever, di comprovata e pluriennale esperienza.

I cuccioli sono ceduti al termine del periodo di svezzamento e prima socializzazione (minimo 60/90 giorni) ed a seguito di visita medica, svermati, vaccinati, muniti di Microchip (Iscrizione anagrafe Canina ASL) con relativo libretto sanitario vidimato dal medico veterinario e attestante quanto indicato.

Per una visita in Allevamento e per ogni dettaglio o suggerimento riguardo la scelta, la crescita e l’educazione del cucciolosiamo a vostra disposizione, contattateci.

Disponibilità Effettive

Cucciolata Aprile 2018 con Pedigree ENCI/FCI di Alta Genealogia

4 Femmine Colore Biondo

Previste nuove nascite a breve, per dettagli siamo a vostra disposizione.

 

Contattaci per avere maggiori informazioni
  Contattaci

News - Cuccioli Labrador retriever